Poltrone e Divani

 

Le poltrone hanno subito diverse evoluzioni nel corso del tempo, in base al gusto delle varie mode che si sono susseguite. I materiali utilizzati anticamente per imbottire erano esclusivamente naturali; paglia, crine o lana che venivano impunturati a mano e poi rivestiti con la stoffa. Materiali di sintesi come la gommapiuma sono invece di nascita più recente e quindi non idonei per il restauro di un manufatto antico. L'invenzione delle molle avviene solo nei primi anni del XIX secolo, in corrispondenza con lo stile Carlo x, per rispondere all'esigenza di maggior confort. 

Nell'ambito del restauro di una poltrona di antiquariato e non, il recupero della tappezzeria è importante quanto quello della parte lignea. Per tali motivi, è indispensabile che il restauro venga affidato alle mani di un abile ed esperto tappezziere.